Posticipo serale della prima di campionato

Verona-Roma: 0-0 con pali e traverse. Deluso Friedkin, nuovo patron dei giallorossi

di Sandro Bennucci - - Cronaca, Sport, Top News

VERONA – Mastica amaro la Roma: che comincia il campionato con un mezzo passo falso al Bentegodi di Verona. Davanti ai nuovi proprietari, Friedkin, texani presenti in tribuna, i giallorossi fanno la partita ma non
trovano la via del gol complice anche la rinuncia a Edin Dzeko, in panchina per tutto il match, ormai in uscita e pronto a raggiungere Cristiano Ronaldo alla Juventus. Anzi i gialloblù possono recriminare
per due traverse e un palo che gli hanno negato i tre punti. Dopo un inizio di match senza squilli, il primo tempo si accende nella seconda parte. Al 23′ pericolosi i padroni di casa, Dimarco calcia in mezzo, Mancini di testa allontana dalle parti di Danzi il cui destro di controbalzo termina di poco oltre l’incrocio alla destra di Mirante. Poco dopo Spinazzola va via in area sulla sinistra e centra basso per Mkhitaryan il cui sinistro in girata termina circa un metro a lato alla destra di Silvestri.

Dopo la mezz’ora, ancora i capitolini in avanti, Spinazzola entra in area sulla sinistra e centra per Pedro che di destro da pochi passi sfiora il palo. Al 39′ lancio in contropiede per Mkhitaryan che, tutto solo, calcia addosso al portiere di casa in uscita. Al 45′ traversa gialloblù: Tameze triangola al limite dell’area con Faraoni e calcia, Mirante con il piede sinistro alza la palla che si stampa sul montante.  Al 10′ della ripresa opportunità per i veneti. Faraoni va via a due uomini al limite, entra in area, salta anche Mirante in uscita sulla destra ma il suo tiro da posizione defilata attraversa tutto lo specchio della porta e poi viene allontanato dalla difesa giallorossa. Al 21′ cross dalla destra di Tameze per Di Carmine che, tutto solo, colpisce male di testa e manda alto. Al 29′ Veretout dalla sinistra smarca al limite Pellegrini il cui destro viene deviato in angolo da Silvestri con un bel volo sulla sinistra. Al 37′ occasionissima per i gialloblù: Dimarco prova un sinistro in diagonale dal limite dell’area ma colpisce prima la traversa e poi il palo. Al 41′ l’ultimo brivido del match, su corta respinta di Faraoni, Spinazzola raccoglie ai 20 metri e calcia di destro colpendo la parte bassa della trasversa.

Tag:, , , , , ,

Sandro Bennucci

Direttore del Firenze Post
Scrivi al Direttore
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: