Coronavirus: oltre 338.000 casi nel mondo nelle ultime 24 ore, un record

ROMA – Si aggrava l’emergenza coronavirus nel mondo con oltre 338mila casi registrati nelle ultime 24 ore. Lo ha confermato l’Organizzazione mondiale della Sanità (OMS), segnalando che le vittime sono state 5.514. L’attuale livello di contagi è il più alto registrato dall’inizio della pandemia e supera il picco raggiunto il 2 ottobre scorso di 330mila contagiati.

La situazione si va aggravando un po’ ovunque. Negli Stati Uniti, il Paese più colpito dalla pandemia, sono stati registrati più di 7,6 milioni di casi, secondo gli ultimi dati della Johns Hopkins University, mentre i decessi sono 212.716.

In Europa resta sotto osservazione la Francia, che ha superato di nuovo la soglia di 18mila positivi in 24 ore, anche se in lievissima contrazione rispetto al giorno precedente, mentre le vittime dono state 76. Il ministro della Sanità, Olivier Véran ha confermato che la situazione sta peggiorando ed ha annunciato che altre quattro città, assieme a Parigi e Marsiglia, passano in zona di “massima allerta”.

Non va meglio in Germania, dove si è registrato un nuovo record di positivi, oltre 4.000, rispetto ai 2.898 del giorno precedente, mentrre in Gran Bretagna i contagiati sono stati 17.500, in aumento di 3mila rispetto al giorno precedente.

Sempre in allerta la Spagna dove si contano 12.423, di cui quasi n terzo sono stati registrati a Madrid, mentre i decessi sono stati 12

contagi, coronavirus, mondo


Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080