Al via il «Rock Contest 2020», Computer Age Edition: tutto online, naturalmente

FIRENZE – Parte il 9 novembre la XXXII edizione del «Rock Contest», sottotitolato Computer Age Edition: si fa tutto online, naturalmente, con un format del tutto nuovo. Nulla a che vedere col talent: è sempre il solito concorso musicale per emergenti, il più longevo, organizzato da Controradio e Controradio Club in collaborazione con Regione Toscana, Comune di Firenze e SIAE. Ha avuto come sempre 600 iscritti da tutta Italia, che hanno mandato materiale solo audio; da qui sono stati selezionati i 30 artisti che, in solitaria o in band, sosterranno la gara in cinque selezioni e una finalissima.

La novità sta nel fatto che i tre locali nelle quali si svolgevano usualmente sono tutti chiusi e allora, in  luogo dell’esibizione live, i giovani concorrenti dovranno provare di essere davvero una generazione digitale, confezionando video appositamente per il contest. Le proposte musicali si modellano molto sulla caratteristiche del formato: ci sarà dunque molta elettronica e prodotti ibridi elettroacustici, ma anche R’n’B contemporaneo o indie pop, e non mancheranno episodi di selvaggio rock’n’roll o di shoegaze anni ’90, il tutto in un formato inedito e stimolante.

Il pubblico sarà virtuale: ci saranno trasmissioni web ogni lunedì alle 21, fino al 7 dicembre. La finalissima si svolgerà il 21 dicembre, e ad arricchire il palinsesto ci saranno anche puntate extra, tra cui un best of.

Il tutto in “prime time”, attraverso la multipiattaforma EDO Eventi Digitali Online di Controradio, nata con l’intento di produrre e diffondere eventi attraverso canali digitali: le note del Rock Contest scorreranno sulle pagine Facebook del Rock Contest, di Controradio, di Rockit e di Giovanisì – Regione Toscana. E ancora, sui siti rockcontest.it e controradio.it, sul canale Youtube Controradio crossmedia, sui profili InstagramTV Rock Contest e Controradio.

Alla Computer Age Edition del Rock Contest parteciperanno: Aida (da Firenze), Allen (Vicenza), Anders (Firenze), Atlas Palace (Barletta), Bob and the Apple (Parigi, Londra e Berlino), Caterina (Bologna), Damico (Sicilia), Djstivo (Ferrara), Elise Duchemin (Firenze), Filtermat (Toscana), Gionata (Lucca, Milano), Gaube (Grosseto), Hurricane (Milano, Londra), Jester Society (Brescia), Labissodeigiorniavenire (Roma), Malva (Firenze), Mömi (Perugia), Nuvola (Roma), Quiet Pig (Prato), PNG – Personaggi Non Giocanti (Firenze), Prophectical (Firenze), Rooms By The Sea (Firenze), Rugo (Lucca), Souvlaki (Brescia), Stramare (Torino), The Mushrooms (Napoli), Tuesday’s Cokroaches (Lucca), Underlou (Bologna), Washita (Firenze), Wicked Expectation (Torino).

Alle sei band in gara, ogni appuntamento online affiancherà nomi noti del rock e del pop d’autore: esclusivi “live in studio” di Erriquez e Finaz della Bandabardò, Ginevra di Marco e Francesco Magnelli, Emma Nolde (scoperta del Rock Contest 2019 con un disco appena uscito per Woodworm Label accolto come una delle più entusiasmanti e particolari nuove voci della musica italiana), Elia Rinaldi in arte Nervi (anche lui scoperto nell’’ultima edizione del Rock Contest poi ospite del concertone del Primo Maggio e Premio Buscaglione) infine Andrea Mastropietro, in arte L’Albero, con un disco di cantautorato soft rock psichedelico di matrice anni ‘70 di imminente uscita per Audioglobe/Santeria. Top secret il super-ospite della finale in programma il 21 dicembre!

A stilare la classifica di ogni serata saranno una giuria di addetti ai lavori e il pubblico, che potrà votare online  sulla pagina www.rockcontest.it fino alle ore 22 del mercoledì successivo alla pubblicazione. Accederà alla finale il primo gruppo di ogni selezione più un gruppo “ripescato” tra tutti i migliori secondi classificati, a questi sarà dedicata una puntata ad hoc.

I premi in palio – in denaro o in servizi – rappresentano importanti strumenti di crescita e promozione per i gruppi da investire in produzioni musicali. Il concorso sostiene i vincitori delle selezioni live con un supporto produttivo in denaro (Primo Premio 2.000 euro), al secondo classificato andranno 5 giornate di studio di registrazione presso il prestigioso Sam Recording Studio. E ancora, nell’ambito della campagna di informazione sugli interventi del FSE (Fondo Sociale Europeo) e sulle altre opportunità di Giovanisì, il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani, è stata istituita la sezione speciale denominata Premio Fondo Sociale Europeo/Giovanisì, che assegnerà 3.000 euro in servizi all’artista o band partecipante che ha prodotto il brano, cantato in italiano, che meglio esprime la condizione giovanile. Si conferma anche lo speciale Premio Ernesto de Pascale per la migliore canzone in italiano, dedicato alla memoria del conduttore radiofonico (RAI Stereonotte), giornalista, musicista e storico presidente di giuria del Rock Contest, prematuramente scomparso. Il premio previsto è la registrazione in studio del brano vincitore presso il Sam Recording Studio.

Tutte le informazioni, il regolamento completo e le band in gara sono online su www.rockcontest.it.

 

Firenze, Lockdown, Musica, Rock Contest

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080