Spedita da un tifoso speciale

Maradona: ricordato in tutti gli stadi. Lettera al Pibe de Oro: «Ci sei ancora, ci sarai sempre»

di Redazione - - Cronaca, Eventi, Sport, Top News

Diego Armando Maradona capitano del grande Napoli

ROMA – In tutti gli stadi, oggi 29 novembre, c’è stato il minuto di raccoglimento in memoria di Diego Armando Maradona. Oltre al Napoli, molte squadre, hanno voluto rendere omaggio al Pibe de Oro, anche in serie B e C (la Vis Pesaro ha giocato a Padova con il numero 10 stampato sui calzettoni). Molti i messaggi al campione arrivati anche alla redazione di Firenze Post. Pubblichiamo la lettera di un tifoso speciale: Paolo Pomponio, direttore nazionale del servizio di Polizia Stradale. Paolo Pomponio, napoletano e grande tifoso del Napoli, era sugli spalti del San Paolo quando Maradona trascinava gli azzurri alla conquista dei due scudetti. Questo il suo messaggio:

Caro Diego,
tu non mi conosci, ma io conosco te. Non per merito mio, ma perché oramai fai parte della mia vita. Ti chiederai: ma perché? È semplice: ognuno ha dei sogni, ma non sempre riesce a realizzarli. E tu, Diego, sei stato il genio che è uscito dalla mia lampada, hai realizzato tutti i miei sogni legati al calcio.
Hai dipinto con quel tuo pennello mancino affreschi di poesia che potrò rivedere in futuro solo riguardandoti in tv. Nessuno più saprà mai capace di creare qualcosa che possa assomigliare a tanta divina grazia. Ma io non piango: perché tu ci sei ancora, ci sarai sempre, non sei andato via, sei solo nell’altra stanza, dove c’è un video perennemente sintonizzato sulle tue frequenze inarrivabili. Pronto a scendere ancora in campo per tutti noi. Che vorremmo avere tra le mani quei tanti avvoltoi che hanno succhiato il meglio di te.  Per sempre Diego nei nostri cuori, amato campione argentino, che a Napoli hai trovato la tua casa e che da qui non andrai più via.
Buona domenica e un forte abbraccio
Paolo Pomponio

Tag:, , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: