Firenze: Nigeriano 37enne, venditore abusivo, arrestato per spaccio di droga

FIRENZE – Girava per via Milanesi con in mano un pacco di fazzoletti di carta, confezioni di calzini e altri oggetti in vendita, ma addosso nascondeva 11 dosi di eroina verosimilmente pronte per essere spacciate ai suoi clienti. Per questo motivo ieri a Firenze, la Polizia di Stato ha arrestato, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un cittadino nigeriano di37 anni. Durante la mattinata, agenti in borghese del Commissariato San Giovanni stavano effettuando uno specifico servizio di contrasto al fenomeno nella zona, quando, nei pressi della fermata dell’autobus della via, hanno notato un improvvisato venditore ambulante intrattenere una conversazione sospetta con un altro uomo. Poco dopo i due si sono allontanati e la Polizia è entrata in azione fermando entrambi: secondo quanto ricostruito dagli investigatori, venditore e compratore non avevano trovato un accordo sul prezzo della droga.

Durante il controllo gli agenti hanno infatti scoperto che il 37enne portava con sé ben altra merce, oltre a quella esposta in mano: nella tasca dei pantaloni aveva 10 dosi di eroina mentre un’altra la teneva nascosta in bocca pronta per essere smerciata. L’uomo, già noto proprio per specifici precedenti di polizia, è finito subito in manette.

arresta, nigeriano, Polizia, spaccio

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080