Verifica di governo: Italia Viva di Renzi chiede il rinvio (la Bellanova è a Bruxelles). M5S: no al rimpasto

Matteo Renzi e Teresa Bellanoba (Foto Ansa)

ROMA – Rinvio della verifica di governo. Sembra per motivi pratici, più che olitici (anche se i secondi non mancano mai). Italia Viva ha chiesto al presidente Conte di spostare l’incontro fissato per oggi, 15 dicembre, alle 13 a Palazzo Chigi. La ministra Bellanova, si apprende da fonti Iv, è impegnata a Bruxelles per il consiglio europeo che deve affrontare un tema strategico per i prodotti alimentari italiani: la questione dei semafori. L’incontro con Conte, fanno sapere fonti di Italia Viva, verrà dunque spostato al rientro della ministra : tra domani sera e venerdì.

Il Movimento 5 Stelle ha detto di essere contrario a qualsiasi ipotesi di rimpato. Mentre il Pd, attraverso il segretario Zingaretti, ha detto di non averne parlato. Il problema? Una squadra di governo del tutto squilibrata e litigiosa non può andare avanti. Ma Conte la prende larga e parla solo di Recovery fund: «Comprendiamo bene che fino quando il piano non sarà definito ci saranno ansie e tensioni legittime perché è una grande occasione storica ed è giusto che fino a quando collettivamente non sarà condiviso ci siano questi atteggiamenti. Il piano sarà un piano nazionale, non ci sarà una concezione padronale, non sarà gestito con arbitrarietà, sono le risorse della comunità nazionale. Tutti potranno in qualsiasi momento controllare sul sito della presidenza ogni progetto e lo stato di avanzamento, questo è il miglior sistema a garanzia per tutti».

Conte, Italia Viva, M5S, rimpasto, verifica di governo


Sandro Bennucci

Direttore del Firenze Post Scrivi al Direttore

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080