Coinvolti sanitari e volontari del 118

Vaccino Moderna: in Toscana 15mila dosi. Riaperte le preiscrizioni. Focolaio a Carrara con 15 anziani positivi

FIRENZE – E’ stato, oggi 18 gennaio, il giorno del vaccino Moderna da oggi in Toscana con le prime dosi somministrate nelle Asl Toscana Centro e Toscana Sud Est (domani anche nella Nord Ovest) per un primo stock che riguarderà, nei giorni a venire, 15.000 sanitari del 118, medici, infermieri e volontari delle associazioni di assistenza e soccorso. Da ieri, invece, è in corso la somministrazione del secondo giro del vaccino Pfizer per il richiamo a chi aveva già ricevuto la prima dose a circa fine dicembre tra cui la Rsa di Montedomini a Firenze.

Intanto la Regione Toiscana ha riaperto le pre-adesioni della fase 1 per tutti gli operatori sanitari e socio-sanitari delle strutture pubbliche e private accreditate, per il personale delle Rsa e per tutti gli altri professionisti sanitari, anche privati, operanti in Toscana. La possibilità di pre-aderire è rivolta anche a coloro che non avevano
potuto farlo in occasione della finestra aperta tra il 15 e il 18 dicembre 2020, se appartenenti alle categorie indicate.

La riapertura delle pre-adesioni, ovvero le manifestazioni di interesse rispetto alla volontà di vaccinarsi per gli aventi diritto in questa fase, è finalizzata a garantire la miglior organizzazione possibile. Ciò anche al fine di gestire nel modo più efficace le prossime riaperture delle prenotazioni per la somministrazione delle prime dosi, in relazione alla progressiva disponibilità di vaccini.

In una struttura di Carrara, la Regina Elena, si registra un focolaio con 15 anziani positivi: due avevano ricevuto il vaccino. Fra gli anziani in Toscana è sempre alta la mortalità per Covid: età media di 85,5 anni per i 22 deceduti registrati nelle ultime 24 ore. Nella Regione le vittime del Coronavirus arrivano a un totale di 3.994, quasi 4.000. Nelle 24 ore sono 345 i positivi (età media 49 anni) in più, con 5.057 tamponi molecolari eseguiti causando una risalita degli attualmente positivi a 8.333 persone (+1,6%).

Risaliti pure i ricoverati: ci sono 845 degenti per Covid (+29 unità) di cui 125 in terapia intensiva (+7 unità). Si susseguono le iniziative per contenere il Coronavirus. A Castiglion Fiorentino (Arezzo) nelle scuole verrà applicata una membrana auto-sanificante, adesiva, protettiva, con superficie trattata antivirale e antibatterica, su maniglie e corrimani. Sempre sul fronte prevenzione multati a Prato sette clienti di un ristorante cinese sorpresi dalla polizia cena domenica sera con le pietanze nel piatto in trasgressione delle norme anti-Covid.

Carrara, focolaio, Vaccino Moderna


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080