Caos procure: Palamara e Pignatone, volano gli stracci. L’ex procuratore annuncia querele

L’ex presidente Anm Luca Palamara (Foto ANSA)

ROMA – In merito alle affermazioni di Luca Palamara nel suo libro, che lo riguardano, reagisce così l’ex procuratore di Roma Giuseppe Pignatone: «Non ho mai parlato con il Ministro della Giustizia on. Bonafede del conferimento di qualsiasi incarico e in particolare dell’eventuale nomina del dr. Di Matteo a Capo del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria. Ho provveduto insieme ad altro collega, e non da solo, come insinuato, all’escussione dell’onorevole Bonafede come persona informata dei fatti nell’ambito del procedimento penale contro Parnasi ed altri, allora in corso di indagini presso la Procura della Repubblica di Roma. Le altre affermazioni fatte a mio riguardo in più sedi e in più momenti da Palamara – conclude Pignatone – saranno oggetto di chiarimento nelle opportune sedi giudiziarie»

Replica Palamara: «Ciò che è scritto nel mio libro è solo una parte delle innumerevoli vicende che potrebbero essere e saranno forse raccontate. Certo un libro non è sufficiente a racchiudere 20 anni di storia della Repubblica Italiana, ma sicuramente un libro è di più agevole lettura di una enciclopedia. Ciò che mi sento di dire è che ho scritto la verità. Quello che si può leggere ne Il Sistema è vero dalla prima alla ultima pagina. Resto a disposizione delle istituzioni per qualsiasi chiarimento».

palamara, Pignatone, procure


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080