Covid, Giani: «Toscana resta arancione, con Arezzo, Prato e Pistoia rosse»

Eugenio Giani firmerà le ordinanze per le province di Arezzo, Prato e Pistoia in zona rossa

FIRENZE – La Toscana resterà arancione, anche la prossima settimana, con tre province in zona rossa: Arezzo, Prato e Pistoia. L’ha detto il governatore, Eugenio Giani:  «Si puo’ prevedere una Toscana in zona arancione con un intervento chirurgico in 3 province, Pistoia Prato e Arezzo, e in 81 Comuni, che superano la soglia dei 250 casi ogni 100.000 abitanti. Il tutto verra’ deciso tra stasera, 12 marzo, e domani mattina quando firmerò le ordinanze, le misure entreranno poi in vigore da lunedì».

Questo, come detto, lo scenario delineato dal presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, a margine di una conferenza stampa in Giunta. Riguardo al colore, spiega il governatore della Toscana dopo l’incontro con il ministro Speranza in Conferenza delle Regioni, «posso ragionevolmente dirvi che le relazioni del Cts dovrebbero consentire alla Toscana di rimanere in zona arancione».

Arezzo rossa, cts, eugenio giani, Pistoia rossa, Prato rossa, Toscana arancione


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080