Resipnta la richiesta di attenuanti

Cassazione: niente sconti di pena per chi colpisce l’ex con l’acido. Il caso di Gessica Notaro

Gessica Notaro (Foto ANSA)

ROMA – La Corte di Cassazione ha negato la concessione delle attenuanti a Edson Tavares, 33enne condannato definitivamente a 15 anni, 5 mesi e 15 giorni di reclusione per aver sfregiato la sua ex Gessica Notaro. Nella motivazione, i giudici spiegano che «nessuna frustrazione amorosa, per quanto dolorosa, può contribuire ad attenuare la gravità della condotta di chi procura sfregi permanenti, come quelli prodotti dal lancio dell’acido, all’ex partner».

Soprattutto, si spiega ancora, «se le lesioni gravissime sono frutto di un piano ordito con lucida preordinazione di mezzi e modi e non soggetta a iscriversi in un contesto emotivo sopraffattorio della emotività».

acido, Corte di Cassazione, frustrazione amorosa, Gessica Notaro, nessuna attenuante


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080