Champions: Real Madrid e Chelsea pareggiano (1-1). Benzema risponde a Pulisic

MADRID – Finisce alla pari, 1-1, il match di andata per le semifinali di Champions, fra i possibili scissionisti, o protagonisti della rivoluzione della Superlega, del Real Madrid e del Chelsea. Al gol di Pulisic risponde una prodezza acrobatica di Benzema. Per conoscere la prima finalista bisognerà quindi aspettare mercoledì 5 maggio.

Il risultato della partita disputata allo stadio intitolato ad Alfredo Di Stefano significa che il Real si ferma parzialmente dopo quattro vittorie di fila nell’Europa che conta, e che Thomas Tuchel conferma la propria tradizione positiva, nel senso che non perde, con il collega Zinedine Zidane. La partita, sotto la pioggia scrosciante, ha avuto un doppio volto, con un bel primo tempo e una ripresa certo meno spettacolare, anzi proprio noiosa, in cui la difesa degli ospiti ha confermato di essere difficilmente perforabile tenendo a bada con facilità le poche iniziative delle merengues. Che ora dovranno soffrire per andare a conquistare in Inghilterra, a Stamford Bridge, la qualificazione alla finale di Istanbul contro Psg o Manchester City.

In ogni caso, al Real basterà vincere, con qualsiasi punteggio, per passare il turno e giocare l’ennesima finale della sua storia. Intanto, il presidente Florentino Perez si consola con un comunicato della tifoseria ufficiale (quindi non gli ultrà) che ha fatto sapere di appoggiarlo totalmente nell’idea della Superlega. La partita è, in pratica, quella del primo tempo. Squadre entrambe con la difesa a tre, ma con il Chelsea con il tridente davanti (ma senza Giroud e Ziyech, ai quali Tuchel preferisce Werner e Pulisic), mentre Zidane si affida a Benzema e Vinicius. Lo 0-1 al 14′, dopo varie iniziative del Chelsea, porta la firma di Pulisic: lancio di Rudiger per l’americano, che sfugge a Nacho e Militao e dribbla secco su Courtois in uscita segnando con una botta da dentro l’area.

Al 29′ pareggia il solito Benzema, che sugli sviluppi di un corner riceve palla dopo una doppia sponda Casemiro-Militao e fa 1-1 con una bellissima girata. Nella ripresa il Real è senza idee, e non cambia le cose l’ingresso del grande ex Hazard, il Chelsea controlla la situazione e tutto è rimandato alla gara di ritorno, magari sperando in uno spettacolo migliore.

Benzema, Champions, Chelsea, Florentino Perez, Pulisic, Real Madrid, semifinale


Paulo Soares

redazione@firenzepost.it

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080