Lavori sospesi per la pandemia

Firenze: piazza Demidoff, restauro del monumento al conte Nicola

Il restauro al monumento del conte Nicola Demidoff

FIRENZE – Può ricominciare il restauro del monumento di piazza Demidoff. A quasi tre anni dall’atto vandalico che ha gravemente deturpato uno dei gruppi scultorei commemorativi del conte Nicola Demidoff, l’Istituto per l’arte e il restauro Palazzo Spinelli, avvia ufficialmente i lavori di restauro, tenendo fede alla promessa di contribuire alla cura del complesso, dopo la sospensione dovuta al lungo periodo della pandemia.

«Riportare all’antico splendore la testa del dio Pluto bambino, in braccio a una delle quattro figure allegoriche che rappresentano le virtù del nobile russo – spiega Emanuele Amodei, presidente dell’Istituto – è un’operazione molto delicata, per eseguire la quale stiamo utilizzando le più sofisticate strumentazioni disponibili. Purtroppo, durante il lungo periodo di forzata inattività -, agli atti deturpatori del 2018 si sono aggiunte scritte vandaliche sulla parte bassa della statua. Oggi però il cantiere è stato ripulito, ripristinato e messo in sicurezza e l’intervento di restauro partirà proprio dalla cancellazione di queste scritte, grazie all’apposito laser per la pulitura dei lapidei».

monumento, Piazza Demidoff, restauro

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080