Le parole dei due presidenti

Europa e pandemia: von der Leyen e Macron, la Ue ha riscoperto la solidarietà e la giustizia sociale

EPA/Jean-Francois Badias / POOL 

STRASBURGO – «Questa pandemia ci ha rubato esperienze ed emozioni, divertimento e amicizie, l’opportunità di crescere, per imparare e correre dei rischi. E ha portato tante persone a sentirsi ansiose, sole. Abbiamo bisogno una nuova forma di solidarietà e giustizia sociale tra le generazioni». Lo ha detto la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen intervenendo a Strasburgo alla cerimonia per il lancio della Conferenza sul futuro dell’Europa.

Un concetto ribadito anche dal Presidente francese Emmanuel Macron, che ha parlato degli effetti della pandemia: «La nostra Unione ha bisogno di un nuovo respiro democratico, questo è il senso della Conferenza del futuro dell’Europa. C’è una sensazione di sconfitta, qualcuno dice che l’Europa non è pronta, io rispondo che in questa crisi si è affermato un modello europeo, questo modello è la nostra identità profonda: noi abbiamo fatto la scelta della solidarietà. La democrazia appartiene alla nostra identità, ma è sempre più contestata, ha poi sottolineato»

pandemia, solidarietà, ue


Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080