Anastasiya Kiylemnyk, coinvolta nell’omicidio Sacchi, insegna l’italiano ai bimbi

Anastasiya Kylemnyk, la fidanzata di Luca Sacchi (foto tratta dal suo profilo Facebook)

ROMA – Anastasiya Kiylemnyk, coinvolta nell’inchiesta sull’omicidio del suo fidanzato Luca Sacchi dove è accusata di violazione della legge sugli stupefacenti,  insegnerà ai bambini l’italiano per 439 euro mensili nella veste di volontaria del Servizio civile universale. Il dipartimento per le Politiche giovanili della presidenza del Consiglio dei ministri l’ha infatti selezionata tra 125.286 candidati di età compresa tra i 18 e i 28 anni. secondo quanto riporta Il Tempo. La giovane ha preso servizio il 25 maggio al Centro di aggregazione giovanile di Spinaceto, rivolto a giovani dagli 11 ai 18 anni e gestito da Arci Solidarietà onlus.

Forse alla Presidenza non seguono la cronaca nera, è vero che la ragazza, coinvolta nel processo, non è stata condannata, ma un po’ di prudenza, in questi casi, non guasterebbe.

Anastasiya, Presidenza Consiglio, sacchi

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080