La prefettura annuncia, nessuna zona rossa

G20, Venezia: a luglio vertice ministri dell’economa e delle finanze

 ANSA/ANDREA MEROLA

VENEZIA – Venezia torna ad ospitare un grande evento internazionale, il vertice dei ministri dell’economia e delle finanze del G20, il gruppo dei 20 Paesi più industrializzati, che si terrà dal’8 all’11 luglio negli spazi dell’Arsenale. In città è già pienamente attiva la macchina dell’organizzazione, che dovrà garantire la sicurezza dei partecipanti al summit e l’ospitalità di una sessantina di delegazioni, per un totale di oltre 300 persone.

Il cordone blindato della sicurezza, spiegano fonti della Prefettura, sarà creato soprattutto attorno all’Arsenale, sede del vertice,  – uno spazio già difficilmente vulnerabile – per consentire invece il normale svolgimento della vita cittadina, e di tutte le attività in corso, da quelle economiche al turismo. Nessuna ‘zona rossa’ in sostanza, ma misure stringenti nei punti sensibili del centro storico e una sorveglianza mirata nel perimetro dell’Arsenale, l’antica fabbrica di navi della Serenissima. Per questo arriverà a Venezia un rinforzo di circa 1.500 uomini delle forze dell’ordine. I lavori del G20 saranno ospitati negli spazi del Comune e della Marina Militare dentro l’Arsenale. Secondo il programma pubblicato sul sito del G20 – di cui l’Italia ricopre la presidenza nel 2021 – si inizierà tra l’8 e il 9 luglio con il Global Forum on Productivity dell’Ocse; e, sempre nella giornata del 9, l’International Taxation Symposium;. Tra il 9 e il 10 luglio è previsto l’evento clou, l’incontro dei ministri delle Finanze dei governatori delle banche centrali. Infine l’appuntamento veneziano si concluderà il l’11 luglio con la conferenza G20 sul clima.

G20, vdefrtice, venezia


Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080