Quirinale: Prodi nega sua candidatura, sempre stato uomo di parte

 ANSA/ ALESSANDRO DI MARCO

ROMA – «Mi piaceva fare il presidente del Consiglio. L’ho mai negato? Mai. Sono sempre stato un uomo di parte e il presidente della Repubblica ha un ruolo anche di collante del Paese. Io ho sempre detto che il nostro Paese guarirà se avremo due coalizioni che si alterneranno al governo l’una con ‘altra. E ho lavorato sempre in questa direzione. Non è il compito del presidente della Repubblica». Lo ha detto Romano Prodi partecipando in streaming al dibattito La metamorfosi di Europa – un anno dopo organizzato nell’ambito di Taobuk nel palazzo del Rettorato dell’ università di Messina, rispondendo a una domanda sulla possibilità che diventi presidenti della Repubblica. Ho 82 anni e tutto sommato finchè posso andare in bicicletta ci vado volentieri, ha aggiunto. Il professore mette le mani avanti visto che finora la sua candidatura non avrebbe riscosso molto seguito.

candidatura, Prodi, Quirinale


Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080