Covid: 639 morti e 175.323 contagi sui luoghi di lavoro. Lo rivela l’Inail

ROMA – Dall’inizio della pandemia allo scorso 31 maggio, le denunce di contagio sul lavoro da Covid-19 segnalate all’Inail sono 175.323, pari a quasi un quarto del totale delle denunce di infortunio pervenute da gennaio 2020 e al 4,2% del totale dei contagiati nazionali comunicati dall’Istituto superiore di sanità (Iss) alla stessa data. Lo fa sapere l’Inail.

Le morti da Covid-19 segnalate all’Istituto sempre alla fine dello scorso mese sono 639, circa un terzo del totale dei decessi sul lavoro segnalati dal gennaio 2020, con un’incidenza dello 0,5% rispetto al totale dei deceduti da nuovo Coronavirus registrati dall’Iss a quella data.

covid, denunce, Inail, Lavoro, morti

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080