Autostrada A1: due tratti chiusi in Toscana nella notte fra sabato 17 e domenica 18 luglio

FIRENZE – Sull’A1, in corrispondenza del tratto fiorentino, sono state programmate nella notte di sabato 17 luglio due chiusure di tratta: Barberino di Mugello-Calenzano e Firenze sud-Incisa Reggello. La prima a nord di Firenze e la seconda a sud. Ci potrebbero essere quindi ingorghi sulle strade provinciali, anche se non ci dovrebbe essere il traffico dei Tir.

La prima chiusura, come detto, riguarda il tratto Barberino – Calenzano, in entrambe le direzioni dalle ore 22:00 di sabato 17 luglio alle ore 6:00 di domenica 18 luglio, per consentire una ulteriore prova di carico sul viadotto Torraccia nel rispetto delle indicazioni dettate dalle strutture tecniche del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili. Si tratta di un test aggiuntivo per completare gli approfondimenti tecnici sul viadotto, nel rispetto dei parametri definiti dalla più recente normativa in materia, e svolto da specializzate società esterne di ingegneria e con il supporto di qualificati esperti e professori universitari. Della misura notturna è stato immediatamente informato il tavolo congiunto avviato con i Sindaci del territorio fiorentino e chiantigiano, e con le prefetture interessate.

La seconda chiusura, già annunciata anche in un servizio precedente, riguarda il tratto Firenze Sud – Incisa, in entrambe le direzioni, dalle ore 21:00 di sabato 17 luglio alle ore 7:00 di domenica 18 luglio per il piano di completamento dei lavori per la prossima apertura della terza corsia tra Firenze Sud e Area di Servizio Chianti, prevista entro l’esodo estivo.

Al fine di limitare i disagi alla circolazione, le suddette chiusure, necessarie al rispetto dei programmi, sono state pianificate nella notte della settimana caratterizzata dai minori volumi di traffico.

In tali fasce orarie si consiglia il seguente percorso alternativo: per chi da Bologna è diretto verso Firenze dopo l’uscita obbligatoria alla stazione di Barberino di Mugello, si consiglia di percorrere la SP 65, la SP 551 fino a Dicomano, la SS 67 fino a Pontassieve e infine per la SR 69 fino a Incisa da cui rientrare in A1.

Come ulteriore alternativa per le lunghe percorrenze, per gli utenti che da Milano-Bologna sono diretti verso Roma, si consiglia di prendere la A15 verso La Spezia, poi la A12 verso Pisa, percorrere la A11 verso Firenze, poi dopo l’uscita obbligatoria alla stazione di Firenze Sud, prendere la SP 127, poi la SP 34 fino a Pontassieve e infine la SR 69 fino a Incisa da cui rientrare in A1. Percorsi inversi chi da Roma-Firenze è diretto verso Bologna-Milano.

autostrada A1, Calenzano, Firenze sud, Incisa Reggello, tratti bloccati. Barberino Mugello


Ernesto Giusti


Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080