Danza: morto Oleg Briansky, precursore di Nureyev. Insegnò al Teatro Comunale di Firenze

Oleg Briansky e Mireille Briane

NEW YORK – Aveva insegnato anche al Teatro Comunale di Firenze, il ballerino e coreografo belga Oleg Briansky, tra le prime star del balletto internazionale del secondo dopoguerra, considerato da molti storici della danza come il precursore di Rudolf Nureyev. Briancky è morto in un ospedale della Florida per un’insufficienza cardiaca all’età di 91 anni. La notizia della scomparsa è stata pubblicata oggi, 16 luglio 2021, dal New York Times.

Nato a Bruxelles il 9 novembre 1929, Briansky ha debuttato con i Ballets des Champs-Élysées nel 1945, passando poi ai Ballets de Paris nel 1949; quindi si è esibito come ballerino principale con il Grand Ballet du Marquis de Cuevas e il London’s Festival Ballet. Trasferitosi negli Usa, Briansky ha diretto i più importanti ballerini del New York City Ballet, del Boston Ballet e del National Ballet of Canada. Ha infine fondato e diretto il Briansky Ballet Centre. Molte sono state le sue apparizioni in Italia, tra l’Opera di Roma, la Scala di Milano e la Fenice di Venezia. Nel corso della sua carriera Briansky ha insegnato alla School of American Ballet, al Danceworks di Londra, al Conservatoire National de Musique di Parigi e, come detto, al Teatro Comunale di Firenze. Ha ricevuto il Premio Nijinsky 1994 per il suo balletto Scheherazade.

danza, Oleg Briansky, Rudolf Nureyev


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080