Funivia Mottarone: Gip estende incidente probatorio a tutti i 14 imputati

Un dettaglio dei resti della cabina durante il sopralluogo del consulente tecnico nominato dalla Procura di Verbania ANSA/TINO ROMANO

VERBANIA – Il gip di Verbania Elena Ceriotti ha accolto la richiesta avanzata dalla procura di estendere a tutti i quattordici indagati l’incidente probatorio per accertare le cause della tragedia della funivia del Mottarone in cui lo scorso 23 maggio hanno perso la vita 14 persone. Nell’ordinanza il giudice ha accolto l’istanza di allargare l’accertamento sulla cosiddetta scatola nera della cabina precipitata dopo la rottura della fune trainante e per il non corretto funzionamento del sistema frenante di emergenza. Il giudice ha respinto la richiesta di esperimento giudiziale avanzata dalla difesa di uno degli indagati, l’ingegnere Enrico Perocchio, ritenendola non praticabile e dunque sulla ricostruzione di quanto accaduto alla cabina numero 3 farà luce esclusivamente la perizia sulla fune e sul sistema frenante. Le parti sono state convocate per il 22 luglio, non in tribunale come inizialmente comunicato ma nella sala congressi della sede della Provincia del Verbano-Cusio-Ossola-

gip, incidente probatorio, mottarone


Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080