Scuola Toscana: per la ripartenza in sicurezza lo Stato ci deve dare una mano, lo chiede Giani

FIRENZE – «Nel nostro trasporto pubblico grandi problemi non ne abbiamo avuti. Quando arriveremo a scuola occorre una disciplina che fissi non solo quello che e’ il limite, che puo’ essere un 75%, pero’ preveda, e in questo lo Stato ci deve dare anche una mano, dei servizi aggiuntivi, in modo che chi utilizza fra i ragazzi il trasporto pubblico possa farlo con delle condizioni di maggiore sicurezza». Lo ha detto il presidente della regione Toscana, Eugenio Giani, ospite ai microfoni di ‘Sky Tg24’, parlando della possibile ripartenza del contagio al momento in cui
le scuole ricominceranno e torneranno ad affollarsi i mezzi di trasporto pubblico.

giani, scuola, trasporti


Ezzelino da Montepulico


Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080