Politica: morto Roberto Teroni (Pdup). Fece parte del monocolore comunista di Bartolini

Roberto Teroni

FIRENZE – E’ morto a 81 anni, Roberto Teroni, già segretario regionale toscano del Pdup, e componente del comitato centrale del partito. Alle elezioni regionali del giugno 1980 venne eletto consigliere e nell’ottobre 1983 contribuì a far nascere il governo monocolore comunista di Gianfranco Bartolini dopo una tormentata vicenda politica.

In Palazzo Vecchio, il Psi fece cadere la giunta di sinistra guidata da Gabbuggiani. In Regione, il Pci approfittò delle dimissioni del presidente socialista, Mario Leone, ruppe l’alleanza con i socialisti e dette vita a una giunta monocolore guidata da Gianfranco bartolini. Ma c’era un problema: su 50 consiglieri regionali, il Pci ne aveva 25. Per raggiungere la maggioranza, i comunisti chiesero a Teroni di far parte della giunta. Così ebbero la maggioranza.

Teroni entrò a far parte della Giunta toscana come assessore al lavoro e formazione. Rieletto consigliere regionale nel 1985, aderì successivamente al Pci continuando però a mantenere intensi rapporti con il gruppo del Manifesto. In seguito Teroni è stato presidente del Comitato regionale per il servizio televisivo e membro del Corecom. La salma, fa sapere la famiglia, è esposta nella Cappella dell’Ofisa in viale Milton 89 a Firenze, dove domenica 8 agosto, alle 11.30, sarà ricordato da chi vorrà salutarlo.

Gianfranco Bartolini, giunta monocolore Pci, Roberto Teroni


Sandro Bennucci

Direttore del Firenze Post Scrivi al Direttore

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080