Ciclismo: Julian Alaphilippe si conferma campione del mondo. Male gli azzurri

 EPA/CHRISTOPHE PETIT-TESSON

LOVANIO – Julian Alaphilippe si e’ laureato per il secondo anno consecutivo campione del mondo di ciclismo, al termine della prova su strada riservata ai professionisti con arrivo a Lovanio, in Belgio. Il francese del team Deceuninck-Quick Step e’ giunto in solitaria al traguardo dopo essere andato in fuga intorno ai 18 km dall’arrivo. Il podio iridato e’ completato dall’olandese Van Baarle, argento, e dal danese Valgren, bronzo. Dietro Van Baarle e Valgren arrivati con 32″ di ritardo dal vincitore, si sono piazzati i loro compagni di fuga: il belga Stuyven e l’americano Powless. Il migliore degli italiani al traguardo e’ stato Sonny Colbrelli, decimo a 1’18” dal vincitore. 15esimo Giacomo Nizzolo che ha tagliato il traguardo con 4’05” di ritardo.

Grande sconfitto il belga Wout Van Aert, dato grande favorito alla vigilia e che non ha saputo concretizzare il grande lavoro svolto da Remco Evenepoel. La fuga decisiva di Alaphilippe è partita a 17 chilometri dall’arrivo di Louvain. Il francese ha messo a segno il colpo decisivo sul penultimo passaggio sul muro di Sant’Antonio.

Alaphilippe, campione, mondo


Paulo Soares

redazione@firenzepost.it

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080