Carabinieri, green pass: solo 5.000 i non vaccinati, nessun rischio di paralisi dei servizi

Allievi della Scuola Marescialli Carabinieri
Allievi della Scuola Marescialli Carabinieri
Allievi della Scuola Marescialli Carabinieri

ROMA – Nessun timore di difficoltà operative per l’entrata in vigore, domani, dell’obbligo di green pass, nessun rischio di paralisi per il comparto della sicurezza. L’Arma dei Carabinieri, a quanto apprende l’Adnkronos, stima infatti che il numero dei militari non vaccinati sia di circa 5.000 unità, e che comunque non è detto che questi non vadano a lavorare, perché potrebbero fare il tampone.
Su un organico di circa 107mila carabinieri sono infatti 94.356 quelli che hanno aderito alla campagna di vaccinazione organizzata dall’Arma. E quelli che mancano, si spiega, potrebbero comunque essersi vaccinati all’Asl e non averlo comunicato. Ci sono poi i positivi degli ultimi 6 mesi che non si devono vaccinare e tutti quelli che sono esenti perché hanno patologie che non consentono la vaccinazione.

carabinieri, green pass, vaccino

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080