Maradona: il mondo ricorda il campione, oggi avrebbe compiuto 61 anni

Diego Armando Maradona con la maglia del Napoli durante una partita del campionato 1990-91.
ANSA/ARCHIVIO

NAPOLI – Diego Armando Maradona, il Pibe de Oro, avrebbe compiuto oggi 61 anni. Il campione argentino, scomparso lo scorso 25 novembre, tra le stelle piu’ importanti nella storia del calcio, con la maglia del Napoli ha scritto pagine indelebili nella mente dei tifosi partenopei e in generale per gli appassionati di questo sport. Il prossimo 28 novembre, prima di Napoli-Lazio, nello stadio che porta il suo nome, verra’ svelata una statua che lo raffigura: una scultura a grandezza naturale, per un calciatore che e’ stato di grandezza innaturale. Il 10 per sempre nella sua citta’. Un giorno particolare quello di oggi, il primo compleanno senza la sua presenza fisica, tanto che il presidente della Repubblica dell’Argentina, Alberto Fernandez ha dichiarato patrimonio storico nazionale l’abitazione di Villa
Fiorito in cui Maradona e’ nato e cresciuto e in tutte le gare di questo turno del campionato vi sara’ un breve stop al 10′ di ogni partita. Negli stadi verranno proiettate immagini ad hoc sui maxischermi, mentre dagli altoparlanti verra’ trasmessa la canzone di Rodrigo Bueno dedicata all’ex calciatore del Napoli.

Dio gli ha dato il genio, il mondo gli ha dato il suo amore – ha scritto Pele’ sui social -. Oggi e’ il compleanno di Diego. Per sempre, in questo giorno, chiunque ami il calcio ricordera’ cosa faceva con la palla. Quanto a me, personalmente, ho la possibilita’ di ricordare con affetto la bellissima amicizia che abbiamo avuto. Questi ricordi sono un vero regalo». Oggi, nel 1960, nasceva il piu’ grande. Buon compleanno, Diego!” ha scritto su Twitter il Napoli.  Napoletano doc anche Fabio Cannavaro scrive: Buon compleanno Diego, ovunque tu sia.

Oggi nasceva una leggenda​ Diego Armando Maradona, scrive la Uefa sui social. Ed anche l’Afa, la Federcalcio argentina, e’ scesa in campo e in occasione del compleanno di Diego ha previsto l’entrata in campo dei giocatori con una maglietta con il suo volto e i capitani delle squadre indosseranno al braccio una fascia celeste e bianca con la iconica sagoma di Maradona.
Messaggio anche da parte della Lega Serie A: Piu’ di un calciatore. Piu’ di un campione. Piu’ di una leggenda.

 

campione, Compleanno, Maradona


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080