Empoli battuto nel finale a Verona: 2-1. Non basta il gol di Romagnoli

Empoli battuto nel finale a Verona (Foto dai social dell’Empoli)

VERONA – La rete velenosa di Tameze al 45′ della ripresa stende l’Empoli e proietta il Verona al nono posto della classifica, una posizione impensabile sino a poche giornate fa. Non basta il gol di Romagnoli che aveva momentaneamente pareggiato quello di Barak a inizio ripresa. E ora la squadra di Andreazzoli deve tentare di far punti nell’anticipo di sabato 27 novembre contro la Fiorentina.

All’inizio Tudor non rischia Lazovic e ripropone lo stesso undici che ha pareggiato contro il Napoli. Andreazzoli schiera un Empoli con un attacco tutto italiano con Di Francesco alle spalle di Cutrone e Pinamonti. Gara giocata sin dall’avvio a grande ritmo con squadre che prediligono l’aggressività. Poche pertanto le occasioni degne di nota. Ci prova l’Empoli con un gran tiro dalla distanza dello scozzese Henderson, ex del match, la palla si stampa sull’incrocio dei pali alla sinistra di Montipó. Ancora Empoli vicino al gol con Pinamonti che spreca malamente un suggerimento dalla destra.

Il Verona fatica a trovare spiragli giusti davanti a Vicario. I gialloblù peccano di precisione nell’ultimo passaggio. In chiusura di frazione ci prova Gunter su assist di Caprari ma il colpo di testa del centrale difensivo è debole e respinto dalla difesa toscana. In avvio di ripresa Tudor si gioca la carta Lazovic e il serbo manda uno zuccherino sulla testa di Barak che inchioda Vicario e manda avanti l’Hellas. L’Empoli sembra accusare il colpo, Andreazzoli prova a dare la scossa inserendo Bajrami e Ricci ma è Vicario a tenere a galla gli ospiti con una bella parata sul tiro dal limite di Caprari.

Il gesto atletico di Vicario vale l’assist per il pareggio. Sul traversone dalla sinistra di Haas è Pinamonti a svettare, Gunter tocca ma non respinge e Romagnoli deposita alle spalle di Montipó. Poi il portiere di casa è decisivo nel respingere una conclusione ravvicinata di Pinamonti. Il Verona ha ancora una buona opportunità con Faraoni, poi le squadre sembrano stanche e anche accontentarsi. Ma l’ultimo guizzo è dell’Hellas. Barak vede l’inserimento di Tameze, destro in diagonale deviato da Luperto e Vicario è battuto.

Andreazzoli, Empoli, Verona


Paulo Soares

redazione@firenzepost.it

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080