Fiorentina a Empoli (sabato, ore 15, Dazn) per volare in Europa. Vlahovic esplosivo. Dubbio Gonzalez. Formazioni

Vlahovic, doppietta al Milan: dieci gol in campionato (Foto Violachannel)

EMPOLI – Arriva al Castellani di Empoli, la Fiorentina per vincere e continuare a sognare. Ossia per proseguire la marcia trionfale inaugurata col Milan. Torna Gonzalez dal primo minuto. E Vlahovic è in una forma esplosiva. Lo stesso Vincenzo Italiano, notoriamente cauto, si sbilancia: «L’Europa non è una parola vietata ma in questo momento i risultati dicono che non riusciamo ancora ad avere continuità. Bisogna trovarla riprendendo a fare punti anche in trasferta».

Vincenzo Italiano ha fatto capire quanto sia importante la partita di domani alle 15 a Empoli, e non solo perché è un derby. Il tecnico viola punta a sfruttare nel migliore dei modi l’entusiasmo per il successo interno di sabato con il Milan e con il presidente Rocco Commisso in arrivo dagli Stati Uniti confida che la squadra dia risposte concrete. «Se riusciremo a essere continui forse potremo aspirare a qualcosa di importante – ha proseguito il tecnico viola – Bisogna scendere in campo con la mentalità di una squadra che gioca sempre per vincere – ha spiegato Italiano – anche se domani non sarà facile, l’Empoli pur essendo una neopromossa propone un bel calcio, ha una buona classifica e ha saputo superare avversari forti. Dovremo presentarci con umiltà e fare di tutto per creare problemi ai nostri avversari».

Tra i più attesi Dusan Vlahovic, reduce dalla doppietta ai rossoneri e in testa alla classifica marcatori con 10 reti insieme a Immobile: «Per età, qualità e fame che ha può diventare uno dei più forti – ha affermato l’allenatore viola – però deve continuare come sta facendo. Io gli ricordo sempre gli esempi di Messi e Ronaldo i quali ogni anno ripartono con la stessa voglia, con la stessa fame e solo così sono riusciti a stare fra i top per molti anni. Se lui riuscirà a continuare a lavorare così potrà diventare veramente un attaccante di altissimo livello».

Mentre la presenza del numero 9 non sembra essere in dubbio lo è invece quella di Nico Gonzalez subentrato sabato scorso dopo lo stop per Covid: «La nostra intenzione è reinserirlo in modo graduale considerando che è stato fermo a lungo, la sua condizione comunque sta crescendo». Probabile che l’argentino parta ancora dalla panchina e subentri a gara in corsa: al suo posto uno fra l’ex Saponara e Sottil. In difesa rientrano, dopo la squalifica, Milenkovic e Martinez Quarta. Ancora ai box Nastasic, Pulgar e Dragowski. Pronostico? Diciamo che la Fiorentina, stavolta, può e deve vincere. Senza se e senza ma.

Le probabili formazioni

EMPOLI (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, S. Romagnoli, Viti, Parisi; Zurkowski, S. Ricci, Bandinelli; Bajrami; F. Di Francesco, Pinamonti. Allenatore: Andreazzoli. A disposizione: Ujkani, Tonelli, Marchizza, Fiamozzi, Luperto, Ismajli, Stulac, Haas, Henderson, Cutrone, La Mantia, Mancuso. Indisponibili: -. Squalificati: -.

FIORENTINA (4-3-3): P. Terracciano; Odriozola, Milenkovic, M. Quarta, Biraghi; Bonaventura, Torreira, Castrovilli; Gonzalez (Sottil), Vlahovic, Saponara. Allenatore: Italiano. A disposizione: Dragowski, Venuti, Igor, Terzic, Amrabat, Duncan, Benassi, Maleh, Callejon, Sottil, Kokorin, Rosati. Indisponibili: Nastasic, Pulgar. Squalificati: -.

ARBITRO: Sacchi di Macerata

Empoli, Fiorentina, Gonzalez, Vlahovic, Zurkowski


Sandro Bennucci

Direttore del Firenze Post
Scrivi al Direttore

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080