Milano, no green pass: pugno duro della polizia, identificati un centinaio di manifestanti, arriveranno le sanzioni

ANSA/ MOURAD BALTI TOUATI

MILANO – Disordini a Milano nel diciannovesimo sabato di proteste dei No Green pass, identificati numerosi manifestanti. Verso le 18.20, circa duecento manifestanti, mentre il dispositivo principale della Questura cinturava il gruppo già bloccato in piazza Duomo, hanno tentato di imboccare via Torino dove sono stati immediatamente fermati dalla Polizia e successivamente identificati.

I reparti di Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza hanno tempestivamente realizzato una manovra di contenimento evitando movimenti di questo gruppo in altre direzioni e lo hanno respinto in piazza Duomo, per poi gradualmente disperderlo dopo che molti partecipanti sono stati identificati, con le conseguenti sanzioni pure per il mancato uso delle mascherine.

Subito dopo, si è materializzato un altro gruppo di un centinaio di manifestanti che è stato bloccato dai contingenti delle forze dell’ordine in Corso di Porta Ticinese, all’altezza del Museo Diocesano, mentre cercava di dirigersi in Darsena.

Complimenti al prefetto Saccone e al questore Petronzi per la perfetta organizzazione, che, conoscendoli, saranno in grado di realizzare, dopo queste prove sul campo, anche per le manifestazioni di anarcoinsurrezionalisti e centri sociali che ugualmente si ripropongono nel centro di Milano. Anche se per questo tipo di manifestazioni Lamorgese non ha emesso alcuna direttiva.

identificati, milano, no green pass


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080