Omicidio di Comeana: arrestato nella notte il presunto assassino

Stefano Marrucci (Foto da Facebook)

PRATO – E’ stato arrestato nella notte Stefano Marrucci, fiorentino, 55 anni, accusato di aver ucciso il 24 novembre con un colpo di pistola davanti alla sua abitazione di Comeana (Prato) Gianni Avvisato, 38 anni. Fuga e latitanza sono durate 11 giorni. Marrucci è stato individuato dai carabinieri in un affittacamere a Firenze. Dodici ore dopo il delitto, venne fermato l’uomo che era con lui, Andrea Costa, imbianchino, 35 anni, indagato per omicidio volontario in concorso, il quale avrebbe svolto solo il ruolo di autista per l’agguato.

I carabinieri di Prato hanno spiegato che Stefano Marrucci era nella struttura dell’affittacamere, a quanto pare abusivo, insieme alla moglie peruviana e ad altre tre persone della stessa nazionalità, sembra le sorelle, su cui al momento non grava nessuna accusa. I carabinieri hanno fatto irruzione nella casa hanno bloccato immediatamente il Marrucci: addosso aveva una pistola carica e risulterebbe essere la stessa usata per l’omicidio. La pistola era sul comodino a fianco del letto. Secondo gli investigatori dell’Arma, il 55enne si sarebbe spostato di continuo nei giorni di latitanza per sfuggire alla cattura. Pare avesse pensato di  fuggire all’estero.

carabinieri, omicidio di Comeana, Stefano Marrucci


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080