Morte David Rossi: la sua lettera scritta dopo la morte. L’inchiesta parlamentare

David Rossi

ROMA – La rivelazione che la lettera di David Rossi, capo della comunicazione di Mps, risulterebbe scritta dopo la sua morte, getta un’ombra sulla rfine del giornalista. Lo ha detto Pierantonio Zanettin, presidente della commissione palamentare d’inchiesta che sta indagando. Ecco le parole di Zanettin: «La questione, emersa nella giornata di ieri, 13 gennaio 2022, della data di creazione della lettera, con cui David Rossi annunciava il proprio suicidio, in data successiva alla sua morte, merita di essere accuratamente approfondita in sede peritale, e, ove trovasse conferma, getterebbe un’ombra inquietante sull’intera vicenda. Ho quindi convocato in via d’urgenza per mercoledì prossimo l’ufficio di presidenza della commissione per affidare ai corpi speciali dei Carabinieri, già incaricati della maxi perizia, uno specifico ed articolato quesito sulla questione».

David Rossi, inchiesta, lettera


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080