Sassari: 25enne incinta, vaccinata e con super green pass, ma senza tampone respinta dall’ospedale perde il bambino. Meloni interroga Speranza

SASSARI – Una ragazza incinta di 5 settimane, respinta dal personale perché non ha fatto il tampone, abortisce nel parcheggio dell’ospedale.  Un grave episodio, pubblicato dalla stampa locale, avvenuto a Sassari, pone nuovamente l’accento sull’interpretazione di obblighi posti dal governo per fruire di servizi sanitari, la cui pedissequa osservanza in questo caso ha portato ad estreme conseguenze.

Meloni interroga Speranza. «Fratelli d’Italia presenterà un’interrogazione parlamentare al ministro della Salute Speranza su quanto accaduto sabato scorso all’ospedale San Pietro di Sassari: Alessia Nappi, 25 anni, incinta di 5 settimane, vaccinata e con super green pass, si è recata al pronto soccorso della clinica ostetrica con dolori e perdite di sangue ma è stata respinta perché sprovvista di tampone molecolare. Viene mandata via, le viene detto di tornare il lunedì successivo ma, purtroppo, poco dopo Alessia ha un aborto spontaneo e perde il bambino. Una storia terribile che lascia senza fiato e che non deve finire nel dimenticatoio. Pretendiamo chiarezza e di conoscere le responsabilità. Ad Alessia e a suo marito Enzo il nostro abbraccio e tutta la nostra vicinanza». Lo dichiara il
presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni.

25enne-incinta, ospedale, respinta


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080