Torre del Lago: «Ho sparato io». Parla in tv il padre del barricato in casa

Agenti dei Nocs in azione
(Foto Polizia di Stato)

TORRE DE LAGO (LUCCA)- Ha risposto alle domande dcel cronista di Canale 50, Adelmo Ragoni, 90 anni, barricato in casa, mercoledì 19 gennaio 2022, insieme al figlio Gianluigi. E ha ammesso la sua responsabilità: «Ho sparato io».

Gianluigi, 44 anni, è in carcere. I due, bloccati dai Nocs, sono stati arrestati per tentato omicidio in concorso, per il colpo di pistola che, fortunatamente, depotenziato per aver trapassato una porta di legno, è rimbalzato addosso a un vigile del fuoco, procurandogli solo 10 giorni di prognosi.

L’anziano al giornalista della tv che gli ha suonato a casa ha detto di non essere dispiaciuto per quanto accaduto: «Chi entra in casa mia senza permesso è violazione di domicilio». Ha anche detto di aver il «morale giù finchè non mi torna Gianluigi».

-travolto auto, barricato in casa, spari


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080