Skip to main content

Firenze: al Teatro del Maggio Musicale Philippe Jordan sul podio; soprano solista, Anja Kampe

Philippe Jordan (ph. Michael Phoen-Wiener Staatsoper)

Firenze – Al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino sabato 19 febbraio il maestro Philippe Jordan torna sul podio dell’Orchestra del Maggio per un concerto sinfonico della stagione 2021/2022, col soprano Anja Kampe; in programma Coriolan, intensa ouverture di Ludwig van Beethoven, seguita dai Fünf Orchesterlieder nach Ansichtskarten op. 4, noti anche come Altenberg Lieder di Alban Berg e la Sinfonia n. 7 in mi maggiore che Anton Bruckner concepì tra il 1881 e 1883 (sinfonia d’impronta wagneriana, che nel secondo movimento a Richard Wagner rende esplicitamente omaggio).

Philippe Jordan torna dopo il debutto al Maggio nel concerto sinfonico (a teatro chiuso) dell’aprile del 2021, ancora disponibile sulla piattaforma ItsArt: in quell’occasione furono eseguite le musiche di Richard Wagner e Franz Schubert. Philippe Jordan ha all’attivo una carriera che lo ha portato in tutti i più importanti teatri d’opera e festival e sul podio delle più prestigiose orchestre. Considerato come uno dei più importanti direttori dei nostri tempi, dal settembre 2020 è Direttore della Wiener Staatsoper. Ha iniziato la sua carriera a 20 anni come Direttore musicale al Teatro di Ulm; nel 1998 è diventato assistente di Daniel Barenboim alla Staatsoper di Berlino (teatro nel quale è stato anche Principale direttore ospite) e dal 2001 al 2004 è stato Direttore principale dell’Opera e dell’Orchestra Filarmonica di Graz. Ha diretto al Metropolitan Opera di New York, alla Royal Opera House Covent Garden di Londra, al Teatro alla Scala, alla Bayerische Staatsoper, alla Wiener Staatsoper, al Festspielhaus di Baden-Baden e ai festival di Aix-en-Provence, Glyndebourne e Salisburgo. Dal 2006 al 2010 è tornato all’Opera di Stato di Berlino come direttore ospite principale. Nell’estate 2012 ha diretto per la prima volta al Festival di Bayreuth con Parsifal e nel 2017 vi ha diretto una nuova produzione di Die Meistersinger von Nürnberg, ripresa anche negli anni seguenti. In campo sinfonico Philippe Jordan ha diretto le orchestre più famose del mondo, tra cui i Berliner e i Wiener Philharmoniker, la Münchner Philharmoniker, la Wiener Symphoniker, la London Symphony Orchestra, l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, la Tonhalle Orchestre di Zurigo e la Chamber Orchestra of Europe.

Anja Kampe, una fra le voci della sua generazione più acclamate a livello internazionale, si mette in luce nel 2003 come Sieglinde in Die Walküre alla Washington National Opera, ricoprendo in seguito più volte il ruolo anche al Festival di Bayreuth. La sua interpretazione di Senta in Der fliegende Holländer ha ricevuto riconoscimenti internazionali; è stabilmente presente nei cartelloni dei più importanti teatri al del mondo; nel 2014 è stata Leonore nel Fidelio che ha inaugurato la stagione al Teatro alla Scala; i suoi ruoli includono Arianna in Ariadne auf Naxos, Isotta in Tristan und Isolde, Jenůfa e Katerina Ismailowa in Lady Macbeth del Distretto di Mcensk. Fu sul palco del Maggio per la prima inaugurazione del nuovo teatro, il 21 dicembre 2011.

Auditorium del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino (Piazza Vittorio Gui)

Sabato 19 febbraio 2022 alle 20

Biglietti da 25 a 100 euro in vendita senza sovrapprezzo anche direttamente sul sito del Maggio

Auditorium del Maggio Musicale Fiorentino, Bruckner, Ludwig van Beethoven, Musica, Philippe Jordan Alban Berg, Stagione 2021-2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741