Castiglioncello: molotov contro la villa di una coppia russa

CASTIGLIONCELLO (LIVORNO) – Molotov contro la villa di una coppia russa, a Castigliocello. I carabinieri stanno cercando d’individuare i responsabili del lancio dell’ordigno artigianale che ha causato un principio di incendio, con annerimento del portone di ingresso. La villa, costruita e appartenuta costruire alla famiglia dei Pontello, imprenditori edili e già proprietaridella Fiorentina, oggi appartenente a una coppia russa.

Il proprietario è un costruttore edile di 39 anni, che ha ristrutturato la villa, e che risiede saltuariamente in Italia con la moglie nei periodi di vacanza. Sul motivo del gesto, al momento gli investigatori tengono aperte tutte le ipotesi senza escludere un gesto emulativo di atti simili già avvenuti in Italia contro proprietà di cittadini della Russia dopo l’invasione dell’Ucraina. La coppia non è in Italia e a chiamare i vigili del fuoco e i carabinieri sono stati i vicini allarmati dalla fiammata provocata dal lancio della bottiglia incendiaria.

castiglioncello, coppia russa, molotov


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080