Ucraina: Cina ammonisce Occidente, fornitura armi non porta la pace, sanzioni sono illegali

EPA/WU HONG

PECHINO – La Cina invita gli altri Paesi ad astenersi dall’invio di armi in Ucraina, sulla convinzione che
porteranno solo all’escalation e a un inasprimento della crisi umanitaria: lo ha detto il rappresentante permanente cinese alle Nazioni Unite, Zhang Jun, durante la riunione del Consiglio di sicurezza.
“Continuare a inviare più armi non porterà la pace. Prolungherà e intensificherà il conflitto e aggraverà
ulteriormente la catastrofe umanitaria”, ha aggiunto il diplomatico. Il blocco di beni di altri Stati
mina la stabilità economica mondiale e deve essere fermata quanto prima perché colpisce la sovranità: il rappresentante permanente cinese all’Onu, Zhang Jun, ha detto al Consiglio di sicurezza che “anche il congelamento arbitrario delle riserve valutarie di altri Paesi è una violazione della sovranità ed equivale ad armare l’interdipendenza economica”. Sono pratiche, ha aggiunto Zhang – con la Russia nel mirino delle sanzioni di Usa, Ue e alleati per l’attacco all’Ucraina -, che “minano le fondamenta della stabilità economica mondiale e portano nuove incertezze e rischi alle relazioni internazionali”.

Mentre la Russia accusa la Nato di fornire all’Ucraina armi vecchie. Le forze armate russe distruggeranno le “armi obsolete fornite all’Ucraina dall’Occidente”, ha detto il vice rappresentante permanente russo alle Nazioni Unite, Dmitry Polyansky,parlando a una sessione del Consiglio di sicurezza . “I membri della Nato dell’Europa centrale sembrano soddisfatti. Non devono più pensare a come sbarazzarsi delle armi dell’era sovietica. Sebbene promettano di consegnare all’Ucraina armi nuove di zecca spediscono attrezzature che non sparano o non si muovono, sapendo che le forze russe le triteranno e così si tolgono il problema dello smaltimento”, ha aggiunto il diplomatico.

armi, cina, europa, Ucraina, usa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080