Forte dei Marmi: tentata violenza sessuale. Arrestato un 21enne che era all’estero

FORTE DEI MARMI (LUCCA) – E’ stato estradato in Italia, dopo l’arresto avvenuto al confine fra Grecia e Macedonia, un 21enne di origine albanese, accusato di violenza sessuale su una donna, a Forte dei Marmi, il 13 febbraio 2022. L’aggressione sarebbe fallita per la reazione della vittima, che si mise a urlare richiamando l’attenzione di passanti.

Al 21enne, rintracciato dalla polizia greca in collaborazione con l’Agenzia Frontex, i poliziotti del commissariato di Forte dei Marmi sono risaliti attraverso la visione delle immagini delle telecamere, servizi di appostamento e assunzione di sommarie informazioni da decine di persone. Il giovane, si spiega dalla questura di Lucca, sarebbe fuggito proprio perchè temeva di essere individuato.

Contro di lui, il gip aveva poi emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere e poi, una volta appreso che il giovane era tornatgo in Albania, un mandato di arresto europeo eseguito poi il 14 marzo. Stamani, 21 aprile 2022, scortato da personale del Servizio per la cooperazione internazionale di polizia, il 21enne è stato estradato in Italia giungendo all’aeroporto di Fiumicino dove personale della squadra mobile di Lucca, del commissariato di Forte dei Marmi e della polizia di frontiera di Fiumicino ha proceduto alla notifica dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

arresto, forte dei marmi, violenza sessuale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080