Le dichiarazioni del sindaco

Nardella avverte il M5S: “sciogliere nodi in politica estera e diritti civili”, se no alleanza in pericolo

Il sindaco di Firenze, Dario Nardella ANSA/CLAUDIO GIOVANNINI

FIRENZE – Nardella ormai non ha limiti e si esercita in dichiarazioni di politica nazionale e internazionale. Dopo aver espresso giudizi in tema di politica europea in qualità di presidente di Eurocities, adesso avverte il M5s, in politica nazionale, quale esponente del Pd, sovrapponendosi al segretario Letta.

“Patti chiari, amicizia lunga. Se si vuol proseguire l’alleanza con il M5S, vanno sciolti subito i
nodi su politica estera, giustizia sociale e diritti civili. Sono temi fondamentali, altrimenti su quali basi la costruiamo la coalizione?”. Lo dice Nardella in un’intervista a Repubblica, nella quale spiega che non è
possibile “”nessuna alleanza a scatola chiusa””.
“”Prima occorre trovare una vera condivisione sui temi e i valori di fondo, poi ognuno potrà marcare la propria identità. Su questioni come l’ambiente o il conflitto in Ucraina i nodi vanno sciolti al più presto. La linea di Letta è sempre stata limpida e io la difendo perché è proprio il rigore delle posizioni, già visto sui vaccini o il Ddl Zan, che sta facendo crescere il Pd. Ed è la ragione per cui solo lui può provare a federare le forze del centrosinistra. È l’unico in grado di tenere insieme Renzi e Conte, Calenda e Speranza. Con molta pazienza e la consapevolezza che se non si sta insieme, in nome dell’europeismo, vince il centrodestra, ormai schiacciato su Fdi, che la Ue la vuole distruggere. Non dimentichiamo, che Meloni ha firmato con Orbàn la Carta per un’Europa delle nazioni, all’insegna dei sovranismi e della frammentazione”.

M5S, nardella, pd, politica


Ezzelino da Montepulico


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080