L'attacco contro i vertici toscani

Scritte “no vax” contro Mazzeo e Giani sui muri del vecchio Meyer. “Non fanno paura”, replica il presidente del consiglio regionale

La scritta sui muri del vecchio Meyer (Foto dalprofilo social di Mazzeo)

FIRENZE – Ancora scritte ‘no vax’: questa volta sui muri dell’ex Meyer a Firenze, rivolte contro il presidente del Consiglio regionale, Antonio Mazzeo e contro il governatore toscano Eugenio Giani. A renderlo noto lo stesso Mazzeo che in un post sui social pubblicata foto delle scritte, realizzate con vernice rossa e firmate con la già vista sigla della doppia v cerchiata: ‘Mazzeo criminale nazista’, ‘Giani boia nazista’ e ‘i vax uccidono’.

“Non mi fate paura – commenta Mazzeo -, i vaccini hanno salvato migliaia e migliaia di vite e ci hanno restituito la nostra normalità. Ai no vax la cosa non piace e, dopo settimane in cui mi hanno preso di mira nei loro deliri su Telegram, stamani hanno vandalizzato l’ex Meyer di Firenze con scritte contro di me e il presidente Eugenio Giani. Non sarà una scritta a spaventarmi – aggiunge Mazzeo – nè a fermare il nostro impegno, quello degli amministratori locali e dei tanti operatori sanitari a sostegno della scienza e della tutela della salute di tutte le cittadine e i cittadini. La Toscana per fortuna ha già scelto da che parte stare: quella dei vaccini e della scienza, proteggendo anche chi, come i no vax, farebbe bene a studiare la storia e la medicina invece di imbrattare muri”.

giani, mazzeo, no vax


Ernesto Giusti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080