L'appello della ministra

Ucraina, morte giornalista: ministra esteri francese, “informate ma siate prudenti, lavorate in zona di guerra”

KIEV – La ministra degli Esteri francese Catherine Colonna, dopo la notizia della morte di un giornalista
francese, ha chiesto ai cronisti impegnati nella copertura della guerra in Ucraina di agire con prudenza. Lo riferisce l’agenzia di stampa France Presse. “Vi esprimo il mio rispetto, il vostro lavoro è indispensabile. Ma, per favore, fate attenzione: noi siamo in un paese in guerra. Commisurate sempre – ha aggiunto – la necessità d’informare ai rischi che prendete nella maniera più giusta possibile”.

Colonna ha indicato che la Francia intende collaborare con le autorità ucraine per ottenere “al più
presto possibile la restituzione delle spoglie di Frédéric Leclerc-Imhoff alla famiglia. Per quanto riguarda l’indagine, che è stata richiesta da lei stessa, sarà condotta dalle autorità ucraine perché si dovranno
svolgere in una zona che non è accessibile, essendo zona di combattimenti”.
Colonna ha anche fornito alcuni dettagli sulle circostanze della morte del giornalista. “C’è un convoglio che parte – ha detto – e un giornalista che insiste per salirci, e purtroppo un colpo di mortaio che cade nelle vicinanze e lo ferisce mortalmente”.

colonna, giornalisti, guerra, rischio


Ezzelino da Montepulico


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080