Acquisiti i documenti

Inchiesta sulle spese del Maggio: Guardia di Finanza in Palazzo Vecchio

FIRENZE – Va avanti l’inchiesta sulle spese del Maggio musicale fiorentino.  Investigatori della Guardia di Finanza, questa mattina 16 giugno 2022, sono arrivati a Palazzo Vecchio, sede dell’amministrazione comunale fiorentina, per acquisire documenti nell’ambito dell’inchiesta sulle spese al Maggio musicale,

L’inchiesta è stata aperta dalla Procura di Firenze, al momento senza indagati, per accertare se siano stati commessi reati, soprattutto relativamente all’utilizzo della carta di credito aziendale da parte del soprintendente Alexander Pereira.

Anche la procura regionale della Corte dei Conti ha aperto un’inchiesta sulla vicenda.La Guardia di finanza sta acquisendo documenti in Palazzo Vecchio nell’ambito dell’accertamento sulle spese al Maggio.

Rilievi all’utilizzo della carta di credito da parte del soprintendente Alexander Pereira con la carta di credito aziendale erano stati mossi in sedi istituzionali da Fdi con delle interrogazioni.
   

Guardia di Finanza, Maggio Musicale, palazzo vecchio


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080