La reazione di Zelensky

Ucraina, referendum russi: Zelensky convoca Consiglio difesa e chiede adesione accelerata alla Nato

Volodymyr Zelensky ,

KIEV – La comunicazione dei risultati dei referendum nei territori occupati, con annessione alla Russia, e l’invito all’Ucraina a cessare i combattimenti da parte di Putin hanno ovviamente sortito l’effetto opposto, allontanando ogni possibilità di tregue o di negoziati.

Zelensky ha subito convocato il consiglio di difesa e bussato alle porte della NATO. Il capo di Stato ucraino ha convocato un consiglio di difesa urgente alla fine del quale ha chiesto procedure accelerate per aderire alla NATO.

Il presidente ucraino ha anche detto di essere disposto a negoziare con Mosca ma non con Vladimir Putin presidente. “Di fatto siamo già nella Nato. Di fatto abbiamo già dimostrato la compatibilità con gli standard dell’Alleanza, standard che sono reali per l’Ucraina, reali sul campo di battaglia e in tutti gli aspetti della nostra interazione. Ci fidiamo gli uni degli altri, ci aiutiamo a vicenda e ci proteggiamo a vicenda. Questa è l’Alleanza”, ha detto Zelensky in un video postato sul suo profilo. “Di fatto. Oggi l’Ucraina chiede di farlo de jure. In modo accelerato”.

Nato, Ucraina, Zelensky


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080