Skip to main content

Firenze, Palazzo Corsini: concerto e cena di beneficenza per i terremotati in Turchia e in Siria

Il Palazzo Corsini al Prato

FIRENZE – Alla Fondazione Mascarade Opera giovedì 23 marzo alle 19 presso la sala concerti a Palazzo Corsini al Prato, presso la Fondazione Mascarade Opera, si ascolta il Quatuor pour la fin du temps di Olivier Messiaen (1908-1992) eseguito da Tijmen Huisingh al violino, Ross Montgomery al clarinetto, Gabriele Geminiani al violoncello, Julia Lynch al pianoforte; verranno offerti cocktail e rinfreschi agli ospiti dalle 18; dopo il concerto, alle 20.30, l’Head Chef del Locale Firenze, Simone Caponnetto, e il suo team imbandiranno una cena di gala nelle sale di Palazzo Corsini al Prato. Il ricavato del concerto e della cena confluirà in una raccolta fondi per le vittime del terremoto in Turchia e Siria.

Composto tra la fine del 1940 e i primi giorni del 1941 nel campo di concentramento Stalag VIII A di Görlitz, il Quatuor pour la fin du temps è considerato uno dei più alti esempi di musica cameristica del ventesimo secolo; a eseguirlo con Messiaen per la prima volta, all’interno del campo di prigionia, furono Henri Akoka (clarinetto), Jean le Boulaire (violino) ed Étienne Pasquier (violoncello), nessuno dei tre musicista professionista.

Il toccante Quatuor consta di otto movimenti, ognuno introdotto da una spiegazione / ambientazione scritta da Messiaen nella prefazione al Quartetto stesso. Tema portante della composizione è una riflessione sulla natura dell’umanità e del tempo; la partitura si apre con una citazione dell’Apocalisse, modificata leggermente dal compositore: «E vidi un angelo, forte, scendere dal cielo, avvolto in una nube; l’arcobaleno era sul suo capo,la sua faccia era come il sole, le sue gambe come colonne di fuoco, […]. Pose il piede destro sul mare, e il sinistro sulla terra, e […] tenendosi ritto sul mare e sulla terra, alzò la mano […] al cielo, e giurò nel nome del vivente per i secoli dei secoli […] dicendo: “Non vi sarà più altro tempo! Nei giorni del suono del settimo angelo si compirà il mistero di Dio, […]”».

I posti alla cena saranno limitati e potranno essere acquistati solo da chi ha acquistato i biglietti per il concerto inviando un’e-mail a info@mascaradeopera.com

cene di beneficenza, concerti di beneficenza, Fondazione Mascarade Opera, Musica, palazzo corsini, siria, Terremoto, Turchia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741