Skip to main content

Empoli salvo matematicamente: il gol di Piccoli al 93′ regala il pari in casa Samp (1-1). Ed è festa azzurra. Pagelle

Zanioli e Marin in azione a Marassi

GENOVA – In pieno recupero (93′) il gol di Piccoli regala all’Empoli il pareggio in casa Samp che garantisce la salvezza matematica con tre giornate d’anticipo. A Marassi finisce 1-1 con il vantaggio iniziale di Zanoli nel corso del primo tempo, poi la fiammata del giovane attaccante azzurro proprio a tempo scaduto. Non cambia nulla per la squadra di Stankovic, ormai retrocessa da una settimana, mentre fanno festa gli uomini di Zanetti che l’anno prossimo vivranno un’altra stagione in Serie A.

La prima grande palla gol del match capita ai padroni di casa a ridosso del quarto d’ora, quando Gabbiadini si gira bene in area e di mancino mette a rimorchio per Zanoli, che da posizione favorevole spara alto. La risposta ospite arriva una dozzina di minuti piu’ tardi: Ravaglia respinge un tiro di Marin da fuori area, poi Ebuehi e Caputo si disturbano a vicenda sulla ribattuta gettando al vento una grande chance. Poco dopo la mezz’ora e’ ancora un attento Ravaglia a dire di no a Baldanzi, mentre qualche istante piu’ tardi, sull’altro fronte, arriva il vantaggio blucerchiato: Quagliarella crossa da sinistra, Zanoli colpisce al volo non in maniera pulita ma quanto basta per beffare Vicario per l’1-0. Nella ripresa il match resta equilibrato ma comunque vivo, con l’Empoliche al 64′ fa tremare la retroguardia doriana grazie ad un’iniziativa di Cambiaghi, che prima strappa palla a RIncon poi calcia dal limite trovando una deviazione provvidenziale di Nuytinck in angolo. La Samp si fa invece rivedere pericolosamente in avanti al 76′ con una girata al volo di Gabbiadini, respinta con le gambe da un attento Vicario ben posizionato tra i pali. Nel finale sembra restare tutto cosi’, ma proprio in pieno recupero ci pensa Piccoli, entrato all’85’, a firmare l’1-1 che regala agli azzurri la salvezza con tre turni di anticipo rispetto alla fine del campionato.

Tabellino e pagelle

SAMPDORIA (3-4-1-2): Ravaglia 7.5; Gunter 5.5, Nuytinck 6, Amione 6.5 (36’st Murru sv); Zanoli 7.5, Winks 6.5, Rincon 6.5, Augello 6.5; Djuricic 6; Gabbiadini 6.5, Quagliarella 6.5 (22’st Lammers 6). In panchina: Turk, Zorzi, Segovia, Murillo, Oikonomou, Paoletti, Malagrida, Ilkhan, Cuisance, Jesé, De Luca. Allenatore: Stankovic 6.5

EMPOLI(4-2-3-1): Vicario 7; Ebuehi 6, Walukiewicz 6 (32’st Ismajli 5.5), Luperto 6, Parisi 5.5; Marin 6, Grassi 5.5 (40’st Akpa Akpro 6.5); Baldanzi 5.5 (11’st Pjaca 6), Henderson 5 (11’st Destro 6), Cambiaghi 5.5 (40’st Piccoli 7); Caputo 6. In panchina: Perisan, Ujkani, Cacace, Haas, Fazzini, Bandinelli, Guarino, Vignato. Allenatore: Zanetti 6.5

ARBITRO: Feliciani di Teramo 6

MARCATORI: 34’pt Zanoli, 48’st Piccoli

Ammoniti: Amione, Djuricic, Grassi, Pjaca, Cambiaghi, Gabbiadini, Parisi

Angoli: 1-2

Recupero: 2′ pt, 5′ st

Empoli, pareggio, piccoli


Paulo Soares

redazione@firenzepost.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: