Skip to main content

Montenero: il presidente della Regione con i sindaci alla Festa della Patrona della Toscana

L’Infiorata a Fucecchio (foto sito Regione)

FIRENZE – Si celebra oggi, 15 maggio, la Festa della Madonna di Montenero, Patrona della Toscana. Un appuntamento di spiritualità, una tradizione di devozione popolare che si rinnova e, secondo il presidente della Regione che ha partecipato alle celebrazioni insieme al presidente del Consiglio Regionale e a tanti sindaci della Toscana, un esempio di coesione attorno ai valori civili della Toscana, per una società che non lascia indietro nessuno. 

Al Santuario della Madonna delle Grazie, alla messa officiata dal Vescovo di Livorno Simone Giusti, era presente il Gonfalone della Regione con numerosi Gonfaloni dei Comuni toscani. 

Secondo il presidente della Regione il significato che da sette secoli fa della Madonna di Montenero un riferimento sul piano spirituale per i deboli e i fragili, è anche riferimento civile dei nostri Comuni. Non a caso nella galleria del Santuario trovano posto gli stemmi di tutti i 273 Municipi toscani ed è molto bello che ogni anno questi sentano il bisogno di rinnovare i propri simboli e apporli nel santuario. Quest’anno di questa cerimonia tutta civile sono stati protagonisti 14 Comuni, da Aulla a Grosseto, passando per Campi Bisenzio, duramente colpito dall’alluvione del novembre 2023. In questa giornata c’è dunque la sintesi dei valori più autentici e più belli su cui si fondano le nostre comunità, ha concluso il presidente della Regione.

eugenio giani, infiorata, Madonna di Montenero, Patrona della Toscana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741