La consegna giovedì 14 maggio, alla partenza della 6ª tappa

Giro d’Italia: a Montecatini premio a due poliziotti della stradale che salvarono due persone in un’auto in fiamme

di Redazione - - Cronaca, Sport

Stampa Stampa

Polizia Stradale

FIRENZE – Un premio e un riconoscimento alla Polizia Stradale da parte di «Autostrade per l’Italia», due enti che lavorano in stretta collaborazione per garantire sicurezza nei viaggi degli italiani. In Toscana verrà assegnato domani 14 maggio, alla partenza della 6ª tappa del Giro d’Italia, da Montecatini Terme a Castiglion della Pescaia. Da quest’anno inoltre il «premio sicurezza» sarà assegnato anche agli operatori di Autostrade per l’Italia che si sono particolarmente distinti nella loro attività di servizio.

Il riconoscimento – che verrà consegnato alla presenza del Comandante del Compartimento della Polstrada Toscana Maurizio Gelich e del Direttore IV° Tronco di Autostrade per l’Italia Mirko Nanni – andrà quest’anno all’Assistente della Stradale Gabriele Duca e all’Agente Alessandro Cariola. Il 18 gennaio 2015 i due poliziotti riuscirono a salvare da una vettura in fiamme un automobilista quarantenne e sua madre. I due «stradalini» erano impegnati in un posto di controllo al casello di Prato Ovest in A11: vista un’auto che stava per essere avvolta dalle fiamme, intervennero subito mettendo in sicurezza gli occupanti e bloccando il traffico per evitare il coinvolgimento di altre vetture in arrivo.

Analogo riconoscimento viene consegnato a due dipendenti del Centro Esercizio di Pian del Voglio di «Autostrade per l’Italia», gli operatori Landi e Massimino, che il 17 dicembre 2014 intervennero con tempestività sull’A1 nei pressi di Barberino del Mugello a bordo del mezzo speciale Unimog spegnendo le fiamme che avvolgevano un mezzo pesante che trainava un rimorchio carico di carta. L’intervento della Polizia Stradale evitò quindi non solo che fossero coinvolti altri automobilisti nell’incidente ma che ci fossero anche gravi ripercussioni sulla circolazione. I Vigili del Fuoco, una volta arrivati sul posto, hanno trovato l’incendio già sotto controllo e hanno potuto procedere a completare le operazioni di raffreddamento del veicolo coinvolto.

SPORT E TURISMO

La tappa del giro d’Italia che parte domani da Montecatini sarà tra l’altro un’occasione per il turista appassionato di attraversare, nella Lucchesia, le terre care alla memoria di Giacomo Puccini: la città di Lucca che lo vide nascere e dove c’è ancora la sua casa trasformata in museo con il suo pianoforte. Non meno importanti per il Maestro furono Torre del Lago e il lago di Massaciuccoli, luoghi-rifugio di Puccini, che si definiva «ammalato di torrelaghite acuta».

Visita qui tutti i dettagli, mète e visite del progetto «Sei in un paese meraviglioso, scoprilo con noi» disponibile sul sito di Autostrade per l’Italia.

 

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.