Denunciati i tifosi che hanno occupato la stazione

Pisa calcio: rotte le trattative ma domenica 4 settembre si gioca Pisa-Novara al Castellani di Empoli

di Redazione - - Cronaca, Sport

Stampa Stampa

Pisa, protesta tifosi stazione

PISA – Sul sito calciomercato.com si legge di un comunicato dell’attuale proprietà del Pisa calcio, secondo il quale la richiesta del Sindaco Filippeschi, quale portavoce del presidente di Lega B Abodi, di sottoscrivere l’offerta inviata ieri da Dana e’ stata da rifiutata non per irresponsabilita’ o per protervia ma perche’ e’ stato nuovamente chiesto di consegnare ieri la societa’ all’accettazione dell’offerta ma nella stessa offerta non e’ stato detto quando sarebbe stato pagato il prezzo di 6,2 milioni di euro. Recita così il comunicato della Britaly Post, firmato da Lorenzo Giorgio Petroni, amministratore unico del Pisa.

Ai giornali locali l’amministratore unico ha anche inviato una lettera nella quale spiega che Britaly si sarebbe accontentata di una caparra pari al 20% della cifra pattuita, dell’ammontare di € 1.450.000, che avrebbe potuto tranquillamente essere versata nei prossimi giorni. La trattativa dunque si è rotta. Il Pisa dovrà comunque giocare – pena la sconfitta a tavolino – il match con il Novara, in programma domenica prossima 4 settembre al Castellani di Empoli. Ma in quali condizioni scenderà in campo la squadra, senza un allenatore e con i giocatori che non sono certi del loro futuro?

TIFOSI – Intanto i tifosi che ieri avevano occupato la stazione di Pisa, bloccando il traffico in alcuni binari, sono stati denunciati con l’accusa di interruzione di pubblico servizio. Lo ha reso noto la prefettura pisana, senza fornire ulteriori dettagli, al termine della riunione di oggi del Comitato provinciale dell”ordine e la sicurezza pubblica, presieduto dal prefetto, Attilio Visconti. Verranno da subito incrementati i servizi con personale di rinforzo delle forze di polizia per contrastare analoghe illecite iniziative. Il comitato per l”ordine pubblico pisano ha anche espresso solidarietà all”Associazione della stampa toscana per l”aggressione subita da alcuni giornalisti da parte dei tifosi il 25 agosto al campo di allenamento di San Piero a Grado

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.