Firenze, via al Festival delle Religioni: tre giorni di incontri per il dialogo

Basilica di Santa Croce, secondo chiostro
Festival delle Religioni, l'anteprima in bicicletta del 28 aprile
Festival delle Religioni, l’anteprima in bicicletta del 28 aprile

FIRENZE – Il dialogo tra le religioni e le culture, il confronto tra atei e credenti. Per «incontrarsi su ciò che divide» . Questo lo spirito del primo Festival delle Religioni, al via il 2 maggio a Firenze, anticipato, il 28 fine aprile, da una piccola manifestazione ciclistica. In tutto, fino al 4 maggio, 19 appuntamenti dislocati in 11 diverse sedi in città. Filosofi, teologi, religiosi, giornalisti, sociologi, economisti e storici affronteranno le varie tematiche in incontri e convegni.Non mancheranno gli eventi artistici. Come quello di domenica 4 maggio, a conclusione della kermesse: alle 21 alla Loggia dei Lanzi letture di testi sacri e musica dal vivo.

Tra gli ospiti attesi, il Cardinale Jean Luis Tauran, Vito Mancuso, Alessandro Baricco, Roberto Vecchioni, Ettore Bernabei, Valentina Colombo, Francesca Immacolata Chaouqui, Monsignor Vincenzo Paglia, Emanuele Severino, Ugo De Siervo, Riccardo Di Segni, Alessandro Preziosi, Stefano Di Battista, Sergio Givone, Yasemin Taskin, Tenzin Tenphel, Claudia Fusani, Marco Ansaldo, Joseph Levi e Elzir Izzedin.

La manifestazione comincerà venerdì 2 maggio alle 11.30 presso il Cenacolo di Santa Croce con la lectio magistralis del Cardinale Jean-Louis Tauran e del giornalista Paolo Mieli. A organizzare il Festival è l’associazione «Luogo d’Incontro», fondata da Francesca Campana Comparini,  fidanzata dell’imprenditore e presidente di Adf Marco Carrai.

Il programma completo e le sedi degli incontri sono  sul sito www.festivaldellereligioni.it

festival, Religioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080