Dopo un inseguimento a 200 all'ora

Pisa: si gettano dall’auto che continua la corsa. Fermata da un agente saltato a bordo al volo

di Redazione - - Cronaca, Top News

Stampa Stampa

PISA – Poteva essere un pericolo per tutti, quella macchina lanciata a folle corsa ma senza nessuno al volante. C’è voluta l’abilità di due agenti della polizia stradale di Pisa che sono riusciti a fermare la marcia dell’auto che, oramai, proseguiva da sola, dopo che gli occupanti si erano lanciati dal veicolo in corsa per sfuggire al controllo. E’ accaduto sabato notte a Pontedera.

I poliziotti hanno avvistato una Golf bianca che, a forte velocità, si è immessa in una rotonda ed è sfilata via. Ne è nato un inseguimento, durante il quale l’auto ha cambiato più volte corsia di marcia, per evitare di essere affiancata dalla pattuglia, che è stata costretta a toccare punte di 200 km orari. I poliziotti hanno allertato la centrale operativa chiedendo rinforzi ma, all’improvviso, la Golf ha rallentato e dalla stessa si sono lanciati tre uomini, con il cappuccio in testa, mentre l’auto, dotata di cambio automatico, ha proseguito la marcia. Uno degli agenti, con un balzo, è sceso dalla macchina e, grazie alla sua preparazione professionale, è riuscito a entrare nella Golf, arrestandone la marcia.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.