Da sabato 10 a martedì 13 giugno

Opera di Firenze: arriva «La congiura, Firenze 1478», musical di Riz Ortolani

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa

«La Congiura, Firenze 1478» (foto Laura de Poli)

FIRENZE – All’Opera di Firenze / Teatro del Maggio Musicale Fiorentino da sabato 10 a martedì 13 giugno va in scena l’opera-musical «La congiura, Firenze 1478» di Riz Ortolani.

«Un vero e proprio debutto, dopo due anteprime nel corso degli anni», dice la grande cantante maremmana Katyna Ranieri, vedova del Maestro Ortolani (scomparso tre anni fa), per la quale era stata scritta la parte di Lucrezia Tornabuoni, la madre di Lorenzo e Giuliano de’ Medici. «Ogni volta Riz si rimise al lavoro per rivederla. Oggi finalmente andrà in scena intera, con le sue correzioni e il titolo originale».

La congiura è, naturalmente, quella capeggiata nel 1478 da Franceschino de’ Pazzi, nella quale il giovane Giuliano perse la vita, mentre Lorenzo si salvò per un soffio. L’opera, su musiche di Ortolani e libretto firmato dall’autore con Ugo Chiti,va in scena con la regia di Sandro Querci; protagonisti Luca Maggiore (Lorenzo), Luca Giacomelli Ferrarini (Giuliano) e lo stesso Sandro Querci (Franceschino de’ Pazzi). Direttore musicale è Roberto Gori, ma purtroppo la base orchestrale su cui i cantanti aggiungeranno le loro voci dal vivo è registrata.

«La Congiura, Firenze 1478». OperaMusical

Musiche: Riz Ortolani. Libretto: Riz Ortolani e Ugo Chiti. Liriche: Lorenzo Raggi e Mae Kroville. Regia e direzione artistica: Sandro Querci; coreografie: Fabrizio Angelini; direttore musicale: Roberto Gori; costumi: Stefano Nicolao; direzione scenografia e allestimenti: Leonardo Bonechi; assistenti alla regia: Giuseppe di Falco, Letizia Cirri, Giulia Bonuccelli; assistente alla coreografia: Daniela Gorella
Lorenzo il Magnifico: Luca Maggiore; Franceschino de’ Pazzi: Sandro Querci; Giuliano il Principe: Luca Giacomelli Ferrarini; Fioretta: Francesca Colapietro; Cencia: Silvia Querci; Pico della Mirandola: Cristian Ruiz; Fra’ Arlotto: Fabrizio Checcacci; Il poeta Pulci: Gabriele de Guglielmo; Jacopo de’ Pazzi: Marcopaolo Turci; Lucrezia: Elena Talenti; Clara: Serena Carradori.

Opera di Firenze / Teatro del Maggio Musicale Fiorentino (Piazzale Vittorio Gui)

Sabato 10, Domenica 11, Lunedì 12 e Martedì 13 giugno, ore 20.30

Biglietti da 15 a 30 euro (euro 10 c0on Maggio Card) in vendita anche online

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.