L'operazione dei carabinieri

Firenze: offrivano ragazze e appartamenti. Otto fermati per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione

di Redazione - - Cronaca, Top News

Stampa Stampa

FIRENZE – L’accusa è aver gestito un giro di prostituzione alla periferia nord di Firenze, riuscendo non solo a costringere decine di ragazze albanesi a prostituirsi in strada ma anche ad offrire ai clienti la possibilità di consumare i rapporti in alcuni appartamenti nelle vicinanze, sempre gestiti dallo stesso gruppo. Per questo otto persone sono state fermate fin dalle prime ore di oggi, 20 giugno, dai carabinieri a Firenze. I reati contestati ai componenti del gruppo, tutti cittadini albanesi, sono quelli di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. Impegnati nell’operazione 60 militari del comando provinciale di Firenze, oltre alle unità cinofile e a personale della compagnia di intervento operativo del sesto battaglione Toscana.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.